Home In evidenza Martedì potrebbe essere il De Santis day

Martedì potrebbe essere il De Santis day

604
0
CONDIVIDI
Vincenzo De Sanctis (Foto Mastrodonato)
Vincenzo De Sanctis (Foto Mastrodonato)

ECCO LE DICHIARAZIONI DI DE SANCTIS A TUTTOCALCIOPUGLIA. SI PARLA DI RAGNO E DEL SUO FUTURO SEMPRE PIU’ LEGATO AL POTENZA.

Vincenzo De Santis non sarà più il Direttore Sportivo del Gravina: il dirigente bitontino, infatti, di comune accordo con il sodalizio murgiano, ha deciso di interrompere la sua avventura nella piazza murgiana.

A spiegarne le motivazioni, in esclusiva ai nostri microfoni, è proprio lo stesso De Santis:

“Ho deciso di non rimanere a Gravina, in questi giorni ho ricevuto una proposta migliore: Martedì dovrebbe definirsi il tutto, posso solo dire che il mio futuro sarà in Serie C”.

Ma l’addio al Gravina non lascia dietro alcuni strascichi, anzi:

“Gravina è una piazza straordinaria in cui vige un forte senso di appartenenza ed anche la società non mi ha mai fatto mancare nulla. Ora come ora, però, la loro dimensione ideale è la Serie D: non hanno strutture adatte per poter ambire ad un torneo professionistico e lo stallo vissuto dal punto di vista politico, certamente, non aiuta”.

Oltre a De Santis, probabilmente, anche Doudou dovrebbe lasciare Gravina:

“Sì, credo che Doudou non rimarrà. Parlando con il Direttore Generale Costantiello, mi sono permesso di suggerire, per un’eventuale successione, il nome di Francesco Passiatore, secondo me profilo adatto per valorizzare quanti più giovani possibile: com’è giusto che sia, però, sarà la società a decidere”.

Il Girone H di Serie D, in questa stagione, ha messo in evidenza diversi profili tecnici, Ragno e Ginestra su tutti: secondo il suo punto di vista, sono allenatori pronti per la Serie C?

Ragno è pronto per la Serie C già da tantissimo tempo: lo conosco da diversi anni, è un profilo professionale. Se dovesse trovare la quadra economica e progettuale con il Presidente Caiata, credo che rimarrà a Potenza: il suo lavoro, purtroppo, in questo lo limita parecchio. Ginestra, invece, è un tecnico esordiente che però, quest’anno, ha dimostrato di essere all’altezza della situazione: non so quale sarà il suo futuro, ma certamente ha tutte le qualità per potersi imporre”.

FONTE: TUTTOCALCIOPUGLIA a firma di VITO DI NOI