lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Le ultime su Burzio e dichiarazioni di Caiata
L

“Burzio rimarrà a Lavello”. Con queste semplici ma essenziali parole l’agente dell’attaccante argentino Giuseppe Abruzzese ha allontanato le voci di un possibile trasferimento del suo assistito in Serie C. I rumors di un incontro tra Caiata e la società gialloverde avevano fatto presagire ad una buona riuscita della trattativa, ma Burzio rimarrà a Lavello perchè la società gialloverde lo ritiene un elemento incedibile. Il Potenza da questo momento in poi dovrà cercare un’altra punta sul mercato.

Nel pomeriggio sono arrivate le dichiarazioni di Salvatore Caiata tramite un video pubblicato sui canali social della società rossoblù: “Ci assumiamo la responsabilità degli errori commessi senza alibi. Sono convinto che la causa di tutto ciò siano i sedici infortuni che non accadono tutti gli anni. Il problema principale è il sintetico del Viviani che come accade in altre strutture dopo anni si ammassa e perde efficacia. Anche gli arbitri ci hanno penalizzato. Non ci aspettavamo ad inizio anno un rendimento del genere”.

APPELLO – “Faccio un appello all’unità, allontaniamo tutti i chiacchiericci. In silenzio lavoriamo per il Potenza. Ero a Lavello venerdì per Burzio che ci interessava già dall’anno scorso. Questa società continuerà a metterci la faccia, ho pagato quasi 180 mila euro di stipendi di settembre ed ottobre. Manteniamo sempre gli impegni presi. Mi auguro di poter avere domenica lo stadio pieno. La società ha deciso di dare due biglietti omaggio ad ogni abbonato”.

In chiusura Caiata chiarisce: “Abbiamo avuto la fortuna di vincere il campionato al primo anno di Serie D, ci sono squadre e presidenti che dopo anni non riescono a salire tra i professionisti nonostante ingenti investimenti. Dobbiamo salvare la categoria con la speranza che qualcosa ci possa portare verso altri traguardi”.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img

Le ultime su Burzio e dichiarazioni di Caiata
L

“Burzio rimarrà a Lavello”. Con queste semplici ma essenziali parole l’agente dell’attaccante argentino Giuseppe Abruzzese ha allontanato le voci di un possibile trasferimento del suo assistito in Serie C. I rumors di un incontro tra Caiata e la società gialloverde avevano fatto presagire ad una buona riuscita della trattativa, ma Burzio rimarrà a Lavello perchè la società gialloverde lo ritiene un elemento incedibile. Il Potenza da questo momento in poi dovrà cercare un’altra punta sul mercato.

Nel pomeriggio sono arrivate le dichiarazioni di Salvatore Caiata tramite un video pubblicato sui canali social della società rossoblù: “Ci assumiamo la responsabilità degli errori commessi senza alibi. Sono convinto che la causa di tutto ciò siano i sedici infortuni che non accadono tutti gli anni. Il problema principale è il sintetico del Viviani che come accade in altre strutture dopo anni si ammassa e perde efficacia. Anche gli arbitri ci hanno penalizzato. Non ci aspettavamo ad inizio anno un rendimento del genere”.

APPELLO – “Faccio un appello all’unità, allontaniamo tutti i chiacchiericci. In silenzio lavoriamo per il Potenza. Ero a Lavello venerdì per Burzio che ci interessava già dall’anno scorso. Questa società continuerà a metterci la faccia, ho pagato quasi 180 mila euro di stipendi di settembre ed ottobre. Manteniamo sempre gli impegni presi. Mi auguro di poter avere domenica lo stadio pieno. La società ha deciso di dare due biglietti omaggio ad ogni abbonato”.

In chiusura Caiata chiarisce: “Abbiamo avuto la fortuna di vincere il campionato al primo anno di Serie D, ci sono squadre e presidenti che dopo anni non riescono a salire tra i professionisti nonostante ingenti investimenti. Dobbiamo salvare la categoria con la speranza che qualcosa ci possa portare verso altri traguardi”.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img

Le ultime su Burzio e dichiarazioni di Caiata
L

“Burzio rimarrà a Lavello”. Con queste semplici ma essenziali parole l’agente dell’attaccante argentino Giuseppe Abruzzese ha allontanato le voci di un possibile trasferimento del suo assistito in Serie C. I rumors di un incontro tra Caiata e la società gialloverde avevano fatto presagire ad una buona riuscita della trattativa, ma Burzio rimarrà a Lavello perchè la società gialloverde lo ritiene un elemento incedibile. Il Potenza da questo momento in poi dovrà cercare un’altra punta sul mercato.

Nel pomeriggio sono arrivate le dichiarazioni di Salvatore Caiata tramite un video pubblicato sui canali social della società rossoblù: “Ci assumiamo la responsabilità degli errori commessi senza alibi. Sono convinto che la causa di tutto ciò siano i sedici infortuni che non accadono tutti gli anni. Il problema principale è il sintetico del Viviani che come accade in altre strutture dopo anni si ammassa e perde efficacia. Anche gli arbitri ci hanno penalizzato. Non ci aspettavamo ad inizio anno un rendimento del genere”.

APPELLO – “Faccio un appello all’unità, allontaniamo tutti i chiacchiericci. In silenzio lavoriamo per il Potenza. Ero a Lavello venerdì per Burzio che ci interessava già dall’anno scorso. Questa società continuerà a metterci la faccia, ho pagato quasi 180 mila euro di stipendi di settembre ed ottobre. Manteniamo sempre gli impegni presi. Mi auguro di poter avere domenica lo stadio pieno. La società ha deciso di dare due biglietti omaggio ad ogni abbonato”.

In chiusura Caiata chiarisce: “Abbiamo avuto la fortuna di vincere il campionato al primo anno di Serie D, ci sono squadre e presidenti che dopo anni non riescono a salire tra i professionisti nonostante ingenti investimenti. Dobbiamo salvare la categoria con la speranza che qualcosa ci possa portare verso altri traguardi”.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img