mercoledì 17 Aprile 2024
spot_img

Pomeriggio da dimenticare per Mazzeo
P

Si ferma a cinque la serie di vittorie consecutive della Nocerina, che soccombe per uno a zero contro il Brindisi nel recupero della terza giornata di ritorno. Decisivo a metà secondo tempo uno sfortunato autogol di Venditti, che regala ai pugliesi tre punti preziosi in chiave salvezza. In pieno recupero Mazzeo si vede parare un calcio di rigore da Cavalli.

Il tecnico dei locali Di Costanzo vara un inedito 3-5-2 con Badjie e Lopez a reggere il peso del reparto offensivo.
Cavallaro lascia in panchina Bovo e Vecchione e rilancia dal primo minuto Talamo, che fa coppia in attacco con Dammacco.
La prima occasione degna di nota porta la firma di Galdean, che allo scoccare del quarto d’ora prova a sorprendere Venditti con un insidioso calcio di punizione. Bravo l’estremo difensore molosso a rifugiarsi in angolo. Due minuti più tardi un siluro dalla distanza di Spinelli si perde di poco alto. Al 33’ Badjie va a un passo dal vantaggio, con una splendida rovesciata che lascia di sasso Venditti ma non inquadra lo specchio della porta per questione di centimetri. Al 37’i padroni di casa minacciano ancora la porta avversaria, con Lopez che calcia dalla sinistra e colpisce in pieno la traversa. Il primo tempo non riserva ulteriori sussulti e si chiude dopo un minuto di recupero. La prima occasione della gara della Nocerina si materializza dopo 47 secondi dall’inizio della ripresa con Menichino, che raccoglie una corta respinta della difesa avversaria e calcia in porta colpendo in pieno il palo. La risposta del Brindisi non tarda ad arrivare: dopo due giri di lancette Silvestro sfiora la traversa con un bolide dai venti metri. Al 25’ i locali passano in vantaggio. Silvestro si libera al tiro e colpisce il montante alla destra di Venditti, che viene colpito dalla ribattuta e si rende protagonista di uno sfortunatissimo autogol. Segnali di Nocerina al minuto 36 con Palmieri, che tenta una girata su corner di Dammacco. La mira non è precisa. Al 46’ i molossi avrebbero l’occasione per raddrizzare le sorti dell’incontro. De Luca ferma con un braccio un tiro di Garofalo, inducendo il direttore di gara ad assegnare un netto calcio di rigore. Dagli undici metri si presenta Mazzeo, che si lascia ipnotizzare da Cavalli che fa esplodere di gioia i circa 400 tifosi giunti questo pomeriggio al “Fanuzzi”.

BRINDISI (3-5-2): Cavalli; Esposito, Spinelli (16’st Alfano), Stranieri; Morleo (44’st Romano), Zappacosta, Galdean, Silvestro (37’st De Luca), Colaci; Badjie (40’st Trovè), Lopez (48’st Meneses). A disp. Carriero, Romano, Laneve, Desiderato, Di Giulio. All. Di Costanzo
NOCERINA (3-4-1-2): Venditti; Bruno, Donida, Garofalo; Menichino (9’st Cuomo), Stojanovic (5’st Esposito), Donnarumma (29’st Mazzeo), Saporito; Mancino (12’st Palmieri); Dammacco, Talamo. A disp. Pitarressi, Scrugli, Bovo, Vecchione, Bapignini. All. Cavallaro
ARBITRO: Lascaro di Matera. Assistenti: Rinaldo di Policoro e Claps di Potenza
MARCATORI: 25’st aut Venditti (B)
NOTE: pomeriggio freddo e soleggiato. Campo in buone condizioni. Spettatori circa 400 di cui circa 120 da Nocera. Ammoniti: Badjie (B), Menichino (N), Bruno (N), Stojanovic (N), Galdean (B), Esposito (N), De Luca (B), Talamo (N). Angoli: 5-4. Recupero: 1’st; 5’st

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img