lunedì 26 Febbraio 2024
spot_img

Il Taranto batte il Monopoli ed esce dalla crisi
I

FONTE: MONDOROSSOBLU’

PRIMO TEMPO – Il Taranto parte nel miglior modo possibile siglando due reti nel primo quarto d’ora: al 10′, in seguito ad un calcio d’angolo battuto da Di Gennaro, Saraniti, situato sul secondo palo, colpisce al volo beffando Loria. Quattro minuti dopo i rossoblù si ripetono grazie ad una prestigiosa rete di Giovinco che, dalla lunga distanza, calcia di prima intenzione battendo l’estremo difensore ospite. Al 18′ timida reazione biancoverde, con Starita che, servito da Gueibre, calcia fuori. Al 23′ Arena avanza, scambia con Starita e calcia di poco sopra la traversa. Al 35′ si rivede il Taranto con Versienti che, servito da Giovinco, calcia a botta sicura trovando l’opposizione di Pambianchi. Al 40′ Viteritti ci prova con una punizione dal vertice sinistro, ma conclusione si spegne sul fondo. Questo è l’ultimo sussulto del primo tempo, che si chiude dopo un minuto di recupero.

SECONDO TEMPO – Al 6′ Monopoli subito pericoloso: cross dalla sinistra di Viteritti per Grandolfo che, di testa, impatta da pochi metri trovando il riflesso di Chiorra. Al 18′ dentro Bussaglia e Hamlili per Langella e Starita, cambi che si uniscono a quello di inizio di ripresa con Borrelli che ha preso il posto di Morrone. Con il passare dei minuti, i ritmi calano sempre più, lasciando spazio più ad altre sostituzioni che alle emozioni: al 26′ Laterza risponde al tecnico avversario inserendo Cannavaro, Santarpia e Benassai per Labriola, Giovinco e Zullo. Al 31′ ci prova Saraniti dalla distanza, ma il destro del 9 rossoblù termina debolmente sul fondo. Dieci minuti dopo gli ospiti sfiorano la rete con un esterno di Hamlili dalla distanza che scheggia il palo. Nel finale i rossoblù si coprono, dentro Civilleri per Saraniti. Poi nient’altro, il match si chiude dopo cinque minuti di recupero.

COMMENTO – Il Taranto riparte dal buono che si è visto contro la Juve Stabia, sfoggiando una prestazione ordinata e compatta in grado di consegnare alla formazione jonica quei tre punti che mancavano dallo scorso 22 dicembre. Oltre all’importanza di aver ritrovato elementi fondamentali come Giovinco e Saranti, autori delle reti odierne, per il Taranto è un successo d’oro in ottica salvezza, in quanto permette ai rossoblù di portarsi a più tre dal Messina e di presentarsi alla prossima sfida dello “Scoglio” con una classifica vantaggiosa e con una condizione psicologica migliore.

TARANTO-MONOPOLI 2-0
Serie C/C, 33a GIORNATA – Mer. 06/04/2022
TARANTO (4-2-3-1): 22 Chiorra; 6 Riccardi, 5 Zullo (26′ st 23 Benassai), 17 Granata, 3 Ferrara; 20 Labriola (26′ st 88 Cannavaro), 21 Di Gennaro; 27 Versienti, 32 Giovinco (26′ st 11 Santarpia), 97 De Maria; 9 Saraniti (41′ st 28 Civilleri). A disp.: 1 Loliva, 12 Antonino, 4 Marsili, 10 Falcone, 15 Pacilli, 18 Turi, 33 Manneh, 72 Mastromonaco, 88 Cannavaro. All.: Laterza.
MONOPOLI (3-5-2): 1 Loria; 5 Pambianchi, 4 Bizzotto, 23 Arena; 11 Gueibre, 16 Morrone (1′ st 29 Borrelli), 25 Vassallo, 33 Langella (18′ st 21 Bussaglia) 77 Viteritti (37′ st 35 Novella); 9 Grandolfo, 7 Starita (18′ st 27 Hamlili) . A disp.: 22 Guido, 8 Piccinni, 15 Fornasier, 18 D’Agostino, 19 Romano, 24 Nina, 26 Natalucci, 29 Borrelli, 98 Quaini. All.: Colombo
Arbitro: Francesco Luciani di Roma 1
Assistenti: Glauco Zanellati di Seregno e Emanuele De Angelis di Roma 2
Quarto Ufficiale: Giorgio Vergaro di Bari.
Marcatori: 10′ pt Saraniti (T), 14′ pt Giovinco (T)
Ammoniti: Civilleri (T), Arena (M), Gueibre (M), Riccardi (T), Langella (M), Chiorra (T)
Espulsi:
Note: recupero 1’pt, 5’st. Angoli: 4-5

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img