lunedì 4 Marzo 2024
spot_img

Potenza-Juve Stabia: gli obiettivi delle due compagini
P

Ai leoni rossoblu basta un punto per la salvezza diretta, alle vespe, invece, serve una vittoria per confermarsi in zona playoff

Ultimi 90 minuti casalinghi per il Potenza di Pasquale Arleo che, sabato alle 17.30, tra le mura amiche dell‘Alfredo Viviani, ospita l’ostica Juve Stabia di Walter Novellino in occasione della trentasettesima giornata di campionato nel Girone C di Serie C.

I rossoblù, quartultimi in classifica con 35 punti (quintultimi considerando il Catania in ultima posizione) giungono al match coi campani dall’importantissima vittoria esterna di domenica scorsa sul campo della Turris. I gialloblù, invece, noni in graduatoria con 47 punti, arrivano alla sfida coi lucani da una positiva striscia di risultati fatta di una vittoria e due pareggi nelle ultime tre gare disputate.

I tre punti in palio sabato pomeriggio valgono ovviamente tantissimo per entrambe le formazioni: per i leoni vincere significherebbe conquistare una salvezza diretta sofferta ma meritata con un turno d’anticipo. Per le vespe, invece, ottenere un successo vorrebbe dire confermarsi in zona playoff e tenere a distanza Turris e Picerno.

Alla squadra di Mister Arleo che, sarà spinta da un Viviani che si augura tutto esaurito, basta anche solo un pareggio (o addirittura una sconfitta) per festeggiare la permanenza in Serie C per il quinto anno consecutivo. L’importante è che la Vibonese, ultima con 21 punti e attualmente a meno 14 dai rossoblù, non sbanchi il Partenio di Avellino.

La matematica, infatti, non condanna ancora i calabresi che, a 180 minuti dalla fine della stagione regolare, hanno ancora una risicata possibilità di raggiungere i playout. Qualora la formazione di Nevio Orlandi dovesse battere Avellino e Catanzaro, con conseguenti sconfitte del Potenza contro Juve Stabia e Campobasso, tra ipponici e lucani si registrerebbe quella differenza minima di otto punti, necessaria per la disputa degli spareggi salvezza. Ovviamente parliamo di uno scenario alquanto improbabile, visti gli impegni proibitivi dell’ultima della classe, ma nel calcio si sa, l’ultima parola spetta sempre al campo.

ARTICOLO PRECEDENTE

Giovedì 14 aprile in #diretta sui nostri canali il docu-film “La Stagione dei leoni”

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img