martedì 23 Aprile 2024
spot_img

Playoff nel vivo, il programma della serata
P

E’ tempo di tornare in campo. Oggi, mercoledì 4 maggio, andrà in scena il secondo turno della Fase a gironi dei Playoff di Serie C, preludio al primo turno Nazionale. Il big-match è la gara tra Avellino e Foggia, in programma alle ore 20:30 allo Stadio “Partenio-Lombardi”.

Le due compagini torneranno a sfidarsi dopo la vittoria conquistata appena dieci giorni fa dagli uomini di Zeman, in occasione dell’ultima partita della regular season, grazie alle reti messe a segno da Merola e Curcio. Una gara da dentro o fuori, con la squadra di Gautieri che disporrà di due risultati su tre per accedere al turno successivo al termine dei novanta minuti regolamentari. Gli irpini, infatti, voleranno alla Fase Nazionale anche in caso di pareggio.

Reduce dal successo contro la Turris, Zeman potrà contare sull’intero organico a disposizione. Il tecnico boemo si presenterà al “Partenio” con il classico 4-3-3: Dalmasso tra i pali, in difesa Garattoni, Sciacca, Di Pasquale e Rizzo. In mezzo al campo, spazio a Rocca, Petermann e Gallo. In avanti, il trio composto da Merola, Ferrante e Curcio.

Gautieri, invece, non avrà a disposizione né Aloi, né Matera, così come Tito. Tornano a disposizione De Francesco, Chiti e Kragl; non sono al meglio Di Gaudio e Maniero, reduci da infortuni muscolari. Possibile il ritorno al 3-5-2: Forte tra i pali, Silvestri, Dossena e Scognamiglio in difesa. A centrocampo, spazio a Carriero, De Francesco e ad uno tra Mastalli e Kragl, mentre Ciancio e Mignanelli agiranno sulle corsie esterne. In attacco, Kanoute a supporto di uno tra Murano e Maniero.


MONOPOLI – VIRTUS FRANCAVILLA
MONOPOLI – Sedici volte in sei stagioni. Monopoli-Virtus Francavilla è diventato un grande classico della Serie C. 11 sfide in campionato, 3 in Coppa Italia e domani la seconda nei playoff. La gara del Veneziani, in programma questo 4 maggio alle ore 20.30, sarà un po’ una rivincita dell’11 maggio 2018. Una gara sentitissima, un Monopoli lanciato da un gran finale di campionato che davanti a 2978 spettatori, quasi un record per il gabbiano nelle ultime annate si arrese alla Virtus di D’Agostino, a cui Partipilo regalò il gol vittoria a 13 minuti dalla fine. Mercadante da una parte e Mastropietro dall’altra sono i superstiti di una sfida che negli anni addietro ha alternato gioie e dolori per entrambe. Dal 5-1 di Coppa per il Francavilla nel 2016/2017, con uno dei cinque gol che fu realizzato da Nzola, attualmente allo Spezia, fino alla prima vittoria del Monopoli, avvenuta addirittura nel 2019/2020 con il 3-0 del Veneziani timbrato da una doppietta di Fella e Carriero. Quest’anno il bilancio sorride alla Virtus Francavilla, che si è aggiudicata il match di andata battendo il Monopoli 3-1 alla Nuovarredo Arena con la doppietta di Maiorino e il gol di Enyan, intervallati da Starita, mentre a Monopoli finì 0-0. Un risultato che qualificherebbe i biancoverdi ma si sa, nei playoff, è una storia a parte.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img