lunedì 4 Marzo 2024
spot_img

Il Cerignola sonda un portiere transitato in Basilicata
I

FONTE: TUTTOCALCIOPUGLIA

Il Cerignola continua a lavorare, prevalentemente sottotraccia, per allestire l’organico più adatto alle esigenze del tecnico Pazienza. Per la porta il nome caldo è quello di Antonio Santurro (che ha indossato la maglia del Melfi nel 2015 – 2016). L’ex portiere di Bologna e Udinese incontrerà presto la dirigenza gialloblù. Defilate, invece, le piste che portano a Saracco e Perina. Resta vivo l’interesse per il classe ‘99 Dekic del Pisa, così come la volontà di acquisire Trezza a titolo definitivo. Si cerca un difensore importante da affiancare ad Allegrini, unico centrale attualmente in rosa. Il ds Di Toro avrebbe chiesto informazioni al Bari su Daniele Celiento, che percepisce un ingaggio altissimo per la Serie C. Stesso discorso per altri elementi in uscita dai biancorossi, tra cui Bianco e Paponi: si tratta di nomi difficilmente raggiungibili, per i quali gli ofantini starebbero facendo delle valutazioni. Discorsi aperti anche per il reparto avanzato: oltre all’imminente conferma di Achik, il Cerignola starebbe seguendo Alessandro Piu, attaccante della Pro Patria. L’ex Spezia ed Empoli sembra il nome più caldo in avanti, ma non l’unico. Il ds Di Toro avrebbe infatti sondato il terreno per il classe 2001 Marco Josè Bingo, nell’ultima stagione al Legnago. Occhi anche su Antonio Di Nardo, reduce da 12 reti in 37 presenze con la maglia del Sona in Serie D.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img