venerdì 27 Gennaio 2023
spot_img
No menu items!

Raffaele predica serenità: “Rimaniamo equilibrati sugli obiettivi da raggiungere. Sandri ha chiesto di essere ceduto”
R

Si è da poco conclusa la conferenza stampa di Giuseppe Raffaele che ha anticipato la trasferta di domani allo Zaccheria di Foggia (fischio d’inizio ore 14,30 – diretta in chiaro su Antenna Sud).

CICLO TERRIBILE – “Dell’equilibrio ne faccio una ragione di vita. Abbiamo tre trasferte e un turno infrasettimanale in casa, tutte gare difficili che però testeranno il nostro livello. Non dobbiamo porci particolari obiettivi, viviamo alla giornata pensando ad un impegno per volta. Più avanti in base alla posizione di classifica occupata faremo le dovute valutazioni sul nostro percorso. Andremo a Foggia senza Girasole (out per la scomparsa del padre) più gli infortunati Legittimo, Volpe e Gyamfi”

DOPPIO MODULO – “In un anno e mezzo a Potenza ho sempre cambiato atteggiamento tattico. Possiamo giocare a 4 in mezzo se abbiamo due centrocampisti in salute e degli esterni brillanti, che puntano continuamente l’uomo. Altrimenti so benissimo che bisogna trovare delle alternative come può essere il 3-5-2. Ad entrambi i moduli vogliamo dare una vocazione offensiva, ma guardando sempre a quello che abbiamo in casa”

MERCATO – “Sandri ha chiesto la cessione, vuole avvicinarsi a casa. Smentisco le voci di possibili frizioni tra di noi, come me ha giocato con continuità e c’è un ottimo rapporto. Cittadino va gestito, non gioca dai primi di dicembre e va inserito con cautela nei nostri meccanismi. A lui chiedo di alzare il livello tecnico a nostra disposizione perchè uno con le sue caratteristiche ci mancava. In questo mercato tutti si sono mossi prendendo gente di categoria superiore, anche quelle squadre che sembrano in maggiore difficoltà dando uno sguardo alla classifica”.

FOGGIA – ” Parliamo di un’ottima squadra, partita male ma che con Gallo ha saputo cambiare passo e ritrovare la giusta identità nonostante ad inizio anno era inserita tra le prime della classe per investimenti e qualità della rosa. Hanno svoltato e stanno facendo bene anche in Coppa Italia. In questo campionato non esistono partite semplici, figuriamoci se può esserlo la gara di domani”.

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img