lunedì 20 Maggio 2024
spot_img

Messina, in attacco arriva in prestito Zunno dalla Cremonese
M

Fonte: Messina Nel Pallone

Arriva un altro under nella rosa del Messina 2023-2024, anche se un calciatore di 22 anni solo nel nostro Paese può essere annoverato tra i “giovani” il cui impiego deve essere promosso con un contributo da parte della Federazione.
Marco Zunno, attaccante esterno, classe 2001, nato a Roccaspide, piccolo centro del Cilento, in provincia di Salerno, è un calciatore del Messina. Arriva con la formula del prestito dalla Cremonese, società nella quale è approdato dopo il percorso di crescita calcistica compiuto nelle giovanili del Novara, esordendo in prima squadra nella stagione 2019-2020, disputata dai piemontesi in serie C, collezionando, l’anno successivo, con la stessa maglia, 19 gettoni di presenza con 4 reti segnate. Prestazioni di buon livello che lo hanno portato alla Cremonese. I grigiorossi lo hanno ceduto in prestito, nel campionato 2021-22, al Fiorenzuola (13 presenze e meno di 600’ giocati), mentre, lo scorso anno, Zunno lo ha trascorso a Piacenza giocando per 14 volte, segnando due gol e servendo due assist per complessivi 370’. Retrocessione amara in maglia biancorossa, ma le prestazioni di questo ragazzo sono state sporadiche ma abbastanza interessanti da avere destato l’interesse del ds Roma e di mister Giacomo Modica che lo hanno fortemente voluto anche per la duttilità del suo possibile impiego sia nella linea avanzata che come mezzala. Resta concreta la pista che porta ad un compagno di Zunno in maglia piacentina, l’attaccante centrale palermitano Vincenzo Plescia, dato in partenza da Avellino secondo voci insistenti provenienti dagli addetti ai lavori irpini.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img
- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img

Messina, in attacco arriva in prestito Zunno dalla Cremonese
M

Fonte: Messina Nel Pallone

Arriva un altro under nella rosa del Messina 2023-2024, anche se un calciatore di 22 anni solo nel nostro Paese può essere annoverato tra i “giovani” il cui impiego deve essere promosso con un contributo da parte della Federazione.
Marco Zunno, attaccante esterno, classe 2001, nato a Roccaspide, piccolo centro del Cilento, in provincia di Salerno, è un calciatore del Messina. Arriva con la formula del prestito dalla Cremonese, società nella quale è approdato dopo il percorso di crescita calcistica compiuto nelle giovanili del Novara, esordendo in prima squadra nella stagione 2019-2020, disputata dai piemontesi in serie C, collezionando, l’anno successivo, con la stessa maglia, 19 gettoni di presenza con 4 reti segnate. Prestazioni di buon livello che lo hanno portato alla Cremonese. I grigiorossi lo hanno ceduto in prestito, nel campionato 2021-22, al Fiorenzuola (13 presenze e meno di 600’ giocati), mentre, lo scorso anno, Zunno lo ha trascorso a Piacenza giocando per 14 volte, segnando due gol e servendo due assist per complessivi 370’. Retrocessione amara in maglia biancorossa, ma le prestazioni di questo ragazzo sono state sporadiche ma abbastanza interessanti da avere destato l’interesse del ds Roma e di mister Giacomo Modica che lo hanno fortemente voluto anche per la duttilità del suo possibile impiego sia nella linea avanzata che come mezzala. Resta concreta la pista che porta ad un compagno di Zunno in maglia piacentina, l’attaccante centrale palermitano Vincenzo Plescia, dato in partenza da Avellino secondo voci insistenti provenienti dagli addetti ai lavori irpini.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img

Messina, in attacco arriva in prestito Zunno dalla Cremonese
M

Fonte: Messina Nel Pallone

Arriva un altro under nella rosa del Messina 2023-2024, anche se un calciatore di 22 anni solo nel nostro Paese può essere annoverato tra i “giovani” il cui impiego deve essere promosso con un contributo da parte della Federazione.
Marco Zunno, attaccante esterno, classe 2001, nato a Roccaspide, piccolo centro del Cilento, in provincia di Salerno, è un calciatore del Messina. Arriva con la formula del prestito dalla Cremonese, società nella quale è approdato dopo il percorso di crescita calcistica compiuto nelle giovanili del Novara, esordendo in prima squadra nella stagione 2019-2020, disputata dai piemontesi in serie C, collezionando, l’anno successivo, con la stessa maglia, 19 gettoni di presenza con 4 reti segnate. Prestazioni di buon livello che lo hanno portato alla Cremonese. I grigiorossi lo hanno ceduto in prestito, nel campionato 2021-22, al Fiorenzuola (13 presenze e meno di 600’ giocati), mentre, lo scorso anno, Zunno lo ha trascorso a Piacenza giocando per 14 volte, segnando due gol e servendo due assist per complessivi 370’. Retrocessione amara in maglia biancorossa, ma le prestazioni di questo ragazzo sono state sporadiche ma abbastanza interessanti da avere destato l’interesse del ds Roma e di mister Giacomo Modica che lo hanno fortemente voluto anche per la duttilità del suo possibile impiego sia nella linea avanzata che come mezzala. Resta concreta la pista che porta ad un compagno di Zunno in maglia piacentina, l’attaccante centrale palermitano Vincenzo Plescia, dato in partenza da Avellino secondo voci insistenti provenienti dagli addetti ai lavori irpini.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img