mercoledì 21 Febbraio 2024
spot_img

Cargnelutti a cuore aperto: “Mi sento ritrovato. Il Potenza ora è più affamato”
C

Riccardo Cargnelutti in casa rossoblù con i suoi tre gol consecutivi è l’uomo del momento. Il difensore ha parlato alla trasmissione “Potenza Rossoblu”, raccontando le emozioni vissute mercoledì sera dopo la vittoria di Picerno: “Per un difensore non prendere gol è fondamentale, ma quando si segna è un’emozione speciale. Come gruppo adesso siamo ancor più uniti. In passato non ci siamo espressi al meglio, adesso abbiamo cambiato mentalità, scendiamo in campo per dare tutto e i risultati sono visibili”.

CONFIDENZA CON IL GOL “Mi sento ritrovato, all’inizio per me non è stato immediato l’inserimento provenendo dal girone b in cui si gioca maggiormente a calcio. A livello difensivo abbiamo subito un gol in quattro partite. Se serve gioco ovunque, sfrutto la mia altezza di 190 cm e metto a disposizione la mia abitudine a giocare davanti alla difesa visto che da piccolo non facevo il difensore, ma venivo impiegato qualche metro più avanti”.

RIMPIANTI DI CARRIERA “Non guardo indietro ma avanti. Alla Roma ho avuto grandi maestri, Di Francesco mi ha migliorato tanto, non solo tecnicamente. Ripartire dalla C dopo aver assaggiato la Serie A non è assolutamente un handicap per me. Tanti campioni che oggi sono protagonisti in massima serie sono partiti proprio da questa categoria. Non tutti hanno la fortuna di compiere lo stesso percorso, dunque mi sono rimboccato le maniche e sono contento delle scelte fatte”.

POTENZA – PALERMO “Vogliamo regalare una gioia ai tifosi. Ci sono sempre stati vicino nei momenti di difficoltà, abbiamo bisogno di loro soprattutto nella parte finale di stagione. Contro il Palermo non abbiamo paura, vogliamo continuare a macinare punti sfruttando le occasioni che riusciremo a creare. Servirà un Potenza cinico”.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

- Advertisement -spot_img