martedì 16 Luglio 2024

Padova insuperabile al “Ceravolo”
P

FONTE: PADOVA OGGI

Pareggio a reti bianche nella semifinale di andata dei playoff per i biancoscudati, che si vedono annullare un gol di Valentini dal Var: il ritorno domenica 29 maggio alle ore 19 allo stadio Euganeo

Nessun gol, e tutto rimandato a domenica 29: termina 0-0 la semifinale di andata dei playoff di serie C tra Catanzaro e Padova.

La cronaca

L’intensità è subito altissima fin dai primi minuti, a dispetto del grande caldo: le due squadre si affacciano a oltranza nelle rispettive aree di rigore avversarie, ma senza trovare lo specchio della porta. Almeno fino al minuto 29: sugli sviluppi di un calcio di punizione Della Latta pesca Valentini, il quale trafigge Branduani, ma l’arbitro Tremolada annulla per fuorigioco dopo l’intervento del Var, che per la prima volta fa la sua comparsa anche in serie C. Nel finale di frazione il Catanzaro preme ma senza costrutto, e nella ripresa parte ugualmente forte ma è il Padova a creare al minuto 53 la prima clamorosa occasione con Santini, il cui destro al volo viene parato fortunosamente da Branduani. Tre minuti dopo è Donnarumma a strozzare nelle gole dei quasi 15mila del “Ceravolo” le urla per il possibile gol di Vandeputte grazie a una parata straordinaria. Sono i padroni di casa a tenere poi in mano il pallino del gioco, ma non riesce a creare più pericoli reali e la sfida termina 0-0.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

Padova insuperabile al “Ceravolo”
P

FONTE: PADOVA OGGI

Pareggio a reti bianche nella semifinale di andata dei playoff per i biancoscudati, che si vedono annullare un gol di Valentini dal Var: il ritorno domenica 29 maggio alle ore 19 allo stadio Euganeo

Nessun gol, e tutto rimandato a domenica 29: termina 0-0 la semifinale di andata dei playoff di serie C tra Catanzaro e Padova.

La cronaca

L’intensità è subito altissima fin dai primi minuti, a dispetto del grande caldo: le due squadre si affacciano a oltranza nelle rispettive aree di rigore avversarie, ma senza trovare lo specchio della porta. Almeno fino al minuto 29: sugli sviluppi di un calcio di punizione Della Latta pesca Valentini, il quale trafigge Branduani, ma l’arbitro Tremolada annulla per fuorigioco dopo l’intervento del Var, che per la prima volta fa la sua comparsa anche in serie C. Nel finale di frazione il Catanzaro preme ma senza costrutto, e nella ripresa parte ugualmente forte ma è il Padova a creare al minuto 53 la prima clamorosa occasione con Santini, il cui destro al volo viene parato fortunosamente da Branduani. Tre minuti dopo è Donnarumma a strozzare nelle gole dei quasi 15mila del “Ceravolo” le urla per il possibile gol di Vandeputte grazie a una parata straordinaria. Sono i padroni di casa a tenere poi in mano il pallino del gioco, ma non riesce a creare più pericoli reali e la sfida termina 0-0.

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI

Padova insuperabile al “Ceravolo”
P

FONTE: PADOVA OGGI

Pareggio a reti bianche nella semifinale di andata dei playoff per i biancoscudati, che si vedono annullare un gol di Valentini dal Var: il ritorno domenica 29 maggio alle ore 19 allo stadio Euganeo

Nessun gol, e tutto rimandato a domenica 29: termina 0-0 la semifinale di andata dei playoff di serie C tra Catanzaro e Padova.

La cronaca

L’intensità è subito altissima fin dai primi minuti, a dispetto del grande caldo: le due squadre si affacciano a oltranza nelle rispettive aree di rigore avversarie, ma senza trovare lo specchio della porta. Almeno fino al minuto 29: sugli sviluppi di un calcio di punizione Della Latta pesca Valentini, il quale trafigge Branduani, ma l’arbitro Tremolada annulla per fuorigioco dopo l’intervento del Var, che per la prima volta fa la sua comparsa anche in serie C. Nel finale di frazione il Catanzaro preme ma senza costrutto, e nella ripresa parte ugualmente forte ma è il Padova a creare al minuto 53 la prima clamorosa occasione con Santini, il cui destro al volo viene parato fortunosamente da Branduani. Tre minuti dopo è Donnarumma a strozzare nelle gole dei quasi 15mila del “Ceravolo” le urla per il possibile gol di Vandeputte grazie a una parata straordinaria. Sono i padroni di casa a tenere poi in mano il pallino del gioco, ma non riesce a creare più pericoli reali e la sfida termina 0-0.

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI