martedì 16 Luglio 2024

Picerno, ipotesi suggestiva per la panchina
P

Nell’ultimo mese è stato difficile intuire il nome del successore di Leonardo Colucci sulla panchina del Picerno. Vincenzo Greco, dg dei melandrini, non ha dato particolari indizi se non uno: “sta disputando i playoff e attendiamo che si liberi dalla società di appartenenza”. Per questa ragione nomi veri e propri non sono circolati, ma soltanto fisiologici accostamenti come D’Agostino e Paci, nomi proposti ma mai incontrati fisicamente. Detto questo, il nome tenuto “top secret” per la panchina dei rossoblù potrebbe essere quello di Nicola Ragno, che a Francavilla è approdato in finale playoff superando la Nocerina dopo il secondo posto conseguito con la bellezza di 71 punti in campionato. Il tecnico originario di Molfetta, prima dell’esperienza in riva al Sinni, non era reduce da anni brillantissimi con esoneri a Taranto e Bitonto in D. Prima di queste due esperienze la parentesi di Potenza in Lega Pro durata appena cinque giornate dopo la vittoria del campionato di Serie D nel 2018. Sarà Picerno la sua prossima destinazione tra i professionisti ? Vedremo.

spot_img
spot_img

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

Picerno, ipotesi suggestiva per la panchina
P

Nell’ultimo mese è stato difficile intuire il nome del successore di Leonardo Colucci sulla panchina del Picerno. Vincenzo Greco, dg dei melandrini, non ha dato particolari indizi se non uno: “sta disputando i playoff e attendiamo che si liberi dalla società di appartenenza”. Per questa ragione nomi veri e propri non sono circolati, ma soltanto fisiologici accostamenti come D’Agostino e Paci, nomi proposti ma mai incontrati fisicamente. Detto questo, il nome tenuto “top secret” per la panchina dei rossoblù potrebbe essere quello di Nicola Ragno, che a Francavilla è approdato in finale playoff superando la Nocerina dopo il secondo posto conseguito con la bellezza di 71 punti in campionato. Il tecnico originario di Molfetta, prima dell’esperienza in riva al Sinni, non era reduce da anni brillantissimi con esoneri a Taranto e Bitonto in D. Prima di queste due esperienze la parentesi di Potenza in Lega Pro durata appena cinque giornate dopo la vittoria del campionato di Serie D nel 2018. Sarà Picerno la sua prossima destinazione tra i professionisti ? Vedremo.

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI

Picerno, ipotesi suggestiva per la panchina
P

Nell’ultimo mese è stato difficile intuire il nome del successore di Leonardo Colucci sulla panchina del Picerno. Vincenzo Greco, dg dei melandrini, non ha dato particolari indizi se non uno: “sta disputando i playoff e attendiamo che si liberi dalla società di appartenenza”. Per questa ragione nomi veri e propri non sono circolati, ma soltanto fisiologici accostamenti come D’Agostino e Paci, nomi proposti ma mai incontrati fisicamente. Detto questo, il nome tenuto “top secret” per la panchina dei rossoblù potrebbe essere quello di Nicola Ragno, che a Francavilla è approdato in finale playoff superando la Nocerina dopo il secondo posto conseguito con la bellezza di 71 punti in campionato. Il tecnico originario di Molfetta, prima dell’esperienza in riva al Sinni, non era reduce da anni brillantissimi con esoneri a Taranto e Bitonto in D. Prima di queste due esperienze la parentesi di Potenza in Lega Pro durata appena cinque giornate dopo la vittoria del campionato di Serie D nel 2018. Sarà Picerno la sua prossima destinazione tra i professionisti ? Vedremo.

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI