lunedì 15 Luglio 2024

Il Potenza parla Greco
I

Il Potenza con l’arrivo in panchina di Pasquale Arleo ha ritrovato equilibrio e solidità. La classifica è migliorata, il gioco altrettanto e all’interno dello spogliatoio si respira un’aria nuova che lascia ben sperare per il futuro. Si è parlato tanto della crescita dei giovani Matino e Cargnelutti, ma un po’ sotto traccia è passata la figura del “nuovo” portiere. Stefano Greco è diventato il titolare dei rossoblù da ben 6 partite di fila (collezionando anche 3 clean sheet) e non ha fatto rimpiangere Marcone che ha pagato le incertezze contro Virtus Francavilla e Messina. Contro la Paganese, l’estremo salentino ha salvato il risultato su Tommasini nel primo tempo e Guadagni nel finale a dimostrazione di essersi conquistato a pieno titolo il posto.

spot_img
spot_img
Articolo Precedente
Articolo Successivo

ARTICOLI CORRELATI

- Advertisement -spot_img

ULTIMI ARTICOLI

Il Potenza parla Greco
I

Il Potenza con l’arrivo in panchina di Pasquale Arleo ha ritrovato equilibrio e solidità. La classifica è migliorata, il gioco altrettanto e all’interno dello spogliatoio si respira un’aria nuova che lascia ben sperare per il futuro. Si è parlato tanto della crescita dei giovani Matino e Cargnelutti, ma un po’ sotto traccia è passata la figura del “nuovo” portiere. Stefano Greco è diventato il titolare dei rossoblù da ben 6 partite di fila (collezionando anche 3 clean sheet) e non ha fatto rimpiangere Marcone che ha pagato le incertezze contro Virtus Francavilla e Messina. Contro la Paganese, l’estremo salentino ha salvato il risultato su Tommasini nel primo tempo e Guadagni nel finale a dimostrazione di essersi conquistato a pieno titolo il posto.

Articolo Precedente
Articolo Successivo

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI

Il Potenza parla Greco
I

Il Potenza con l’arrivo in panchina di Pasquale Arleo ha ritrovato equilibrio e solidità. La classifica è migliorata, il gioco altrettanto e all’interno dello spogliatoio si respira un’aria nuova che lascia ben sperare per il futuro. Si è parlato tanto della crescita dei giovani Matino e Cargnelutti, ma un po’ sotto traccia è passata la figura del “nuovo” portiere. Stefano Greco è diventato il titolare dei rossoblù da ben 6 partite di fila (collezionando anche 3 clean sheet) e non ha fatto rimpiangere Marcone che ha pagato le incertezze contro Virtus Francavilla e Messina. Contro la Paganese, l’estremo salentino ha salvato il risultato su Tommasini nel primo tempo e Guadagni nel finale a dimostrazione di essersi conquistato a pieno titolo il posto.

Articolo Precedente
Articolo Successivo

ARTICOLI CORRELATI

ULTIMI ARTICOLI